News
stampa

Anno scolastico al via

Predisposto il nuovo modello di Piano educativo individualizzato per le alunne e gli alunni con disabilità. Le associazioni Angsa e Coordown denunciano però carenze a pochi giorni dalla ripartenza dell'anno scolastico nella maggior parte delle regioni

Parole chiave: disabili (7), scuola (62)
La scuola riparte ma i genitori dei ragazzi disabili chiedono più garanzie

Ultimi preparativi per la ripartenza della scuola. Ieri le aule si sono riaperte a Bolzano, ma nella maggior parte delle regioni le aule si riapriranno lunedi 14 settembre. Le lezioni ricominceranno anche per i 254 mila alunni con disabilità (circa il 3% del totale), anche se i genitori di tanti ragazzi temono che l’aumento delle misure di sicurezza per evitare nuovi contagi da coronavirus finisca per isolare e penalizzare i propri figli.

In caso di positività potrebbe scattare la quarantena

Ricordiamo che se un alunno, un insegnante o un bidello risulterà positivo al coronavirus, sara' il Dipartimento distrettuale della salute a valutare se prescrivere la quarantena a tutti gli studenti della stessa classe e agli eventuali operatori scolastici esposti. La chiusura di una scuola, o parte della stessa, dovra' essere valutata in base al numero di casi confermati e di eventuali 'cluster' e in base al "livello di circolazione del virus all'interno della comunita'". Inoltre, in caso di positivita' si potra' prevedere l'invio di unita' mobili per l'esecuzione di test diagnostici per il Covid nella scuola. Nel momento in cui un alunno manifesta i sintomi a scuola, le raccomandazioni prevedono che vada isolato in un'area dedicata dell'istituto e assistito da un adulto che indossi una mascherina chirurgica.

Il ministero predispone un piano educativo individualizzato

E’ stato predisposto il nuovo modello di Piano educativo individualizzato per le alunne e gli alunni con disabilità. Il Ministero dell'Istruzione lo ha messo a punto con la collaborazione delle Federazioni delle Associazioni rappresentanti  le famiglie degli studenti con disabilità ed è in procinto di inviarlo agli Istituti dopo il necessario passaggio con il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione, a cui il documento è stato sottoposto. Tra le novità del nuovo impianto inclusivo: il Gruppo di lavoro operativo funzionerà come un organo collegiale che si occuperà della progettazione degli interventi inclusivi per le alunne e gli alunni con disabilità.

continua a leggere su https://www.vaticannews.va/it/mondo/news/2020-09/scuola-genitori-ragazzi-disabili-chiedono-piu-garanzie.html

Fonte: Radio Vaticana
La scuola riparte ma i genitori dei ragazzi disabili chiedono più garanzie
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento