News
stampa

Il Papa: l'ira, vizio devastante. Ma esiste una santa indignazione

Nella riflessione di Francesco il richiamo all'importanza di risolvere subito i malintesi

Parole chiave: papa francesco (152)
L'udienza del mercoledì

Nella sua riflessione, il Papa la definisce «distruttiva dei rapporti umani». Proseguendo nel ciclo su vizi e virtù, la catechesi odierna è stata dedicata all’ira, comportamento che «esprime l’incapacità di accettare la diversità dell’altro, specialmente quando le sue scelte di vita divergono dalle nostre». Un vizio che «non si arresta ai comportamenti sbagliati di una persona, ma getta tutto nel calderone: è l’altro, l’altro così com’è, l’altro in quanto tale a provocare la rabbia e il risentimento. Si comincia a detestare il tono della sua voce – osserva il Pontefice - i banali gesti quotidiani, i suoi modi di ragionare e di sentire». Occorre allora non arrivare «a questo livello di degenerazione», bisogna intervenire in fretta. Non a caso san Paolo nella Lettera agli Efesini raccomanda: “Non tramonti il sole sopra la vostra Ira” (Ef 4,26). «È importante – aggiunge Francesco - che tutto si sciolga subito, prima del tramonto del sole. Se durante il giorno può nascere qualche equivoco, e due persone possono non comprendersi più, percependosi improvvisamente lontane, la notte non va consegnata al diavolo. Il vizio ci terrebbe svegli al buio, a rimuginare le nostre ragioni e gli sbagli inqualificabili che non sono mai nostri e sempre dell’altro».
In questo, troviamo una guida sicura nel “Padre nostro” nel quale «Gesù ci fa pregare per le nostre relazioni umane che sono un terreno minato: un piano che non sta mai in equilibrio perfetto». Perché guardandosi dentro ci accorgiamo delle nostre inadempienze e che «a qualcuno non abbiamo restituito l’amore che gli spettava. Siamo tutti peccatori con i conti in rosso, e perciò tutti abbiamo bisogno di imparare a perdonare». Un esercizio complicato, che può fare affidamento però su strumenti forti. In particolare «ciò che contrasta l’ira è la benevolenza, la larghezza di cuore, la mansuetudine, la pazienza».

continua https://www.avvenire.it/papa/pagine/il-papa-l-ira-vizio-devastante-ma-esiste-una-santa-indignazione

Fonte: Avvenire
L'udienza del mercoledì
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento