News
stampa

Libri

Massimiliano Padula è sociologo dei processi culturali e comunicativi e si occupa di comunicazione istituzionale

Parole chiave: comunica il prossimo tuo (1), libro (14)
Comunica il prossimo tuo. Cultura digitale e prassi pastorale

Attraverso il duplice sguardo della sociologia e della pastorale, Massimiliano Padula prova a concretizzare la sollecitazione del papa in relazione all’universo digitale: “passare dalla diagnosi alla terapia, aprendo la strada al dialogo, all’incontro, al sorriso, alla carezza”.

Massimiliano Padula è sociologo dei processi culturali e comunicativi e si occupa di comunicazione istituzionale. Insegna presso la Pontificia Università Lateranense e la Pontificia Facoltà di Scienze dell’educazione Auxilium. Presiede il Coordinamento delle associazioni per la comunicazione (COPERCOM) ed è membro del Comitato Media e Minori del Ministero dello Sviluppo economico. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Immersi nei media. Il nuovo modo di essere vivi (2009); La fede comunicata. Riflessioni teologico-pastorali (2013); Umanità mediale. Teoria sociale e prospettive educative (con F. Ceretti, 2016).

Ora torna in libreria con un testo il cui titolo s’ispira al comandamento più umano che c’è (Ama il prossimo tuo come te stesso). L’autore prova a trapiantare questo comandamento nei processi di una società orientata sempre più dalle logiche della cultura digitale. Si tratta di un comandamento comunicativo che si rivolge a tutti: donne e uomini che usano e vivono gli spazi del web proiettando in essi la propria umanità.

Il libro racconta questo tempo di connessioni, di complessità e di derive. Scrive l’Autore nell'introduzione: “Porsi in dimensione di prossimità significa ricondurre la prassi ecclesiale della comunicazione e dei media entro una logica in cui al primo posto c’è la persona. Vuol dire abbracciare la società e orientarla alla relazione, alla verità, alla carità. Una società in cui i media – lo ha più volte ribadito papa Francesco – non devono essere fattori di inquinamento mentale o rumori dispersivi, ma opportunità concrete di un nuovo sviluppo culturale dell’umanità”.

Padula prova a concretizzare la sollecitazione del papa il quale, in relazione all’universo digitale, chiede di «passare dalla diagnosi alla terapia, aprendo la strada al dialogo, all’incontro, al sorriso, alla carezza». E lo fa attraverso il duplice sguardo della sociologia e della pastorale. Il libro è infatti suddiviso in due parti - Cultura digitale e Pastorale mediale – ognuna composta da cinque brevi capitoli.
“Comunica il prossimo tuo” è arricchito dalla postfazione di Filippo Ceretti, PhD in Pedagogia e Didattica, docente di Tecnologie didattiche (Università di Bolzano) e di Teorie dei media digitali e di Media Education (Pontificia Università Lateranense).

Nelle ultime pagine, infine, una variegata bibliografia per approfondire.

 

Comunica il prossimo tuo. Cultura digitale e prassi pastorale
di Massimiliano Padula
Edizioni Paoline
Pagine: 128
Prezzo: euro 10

Comunica il prossimo tuo. Cultura digitale e prassi pastorale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento