News
stampa

Il messaggio del Papa per la Quaresima

L'invito a lasciarsi perdonare da Dio

Parole chiave: messaggio (13), quaresima (31), papa (255)
Un'economia più giusta è inclusiva

C’è l’esperienza della misericordia di Dio al centro del Messaggio del Papa per la Quaresima che si è aperta con il rito di imposizione delle Ceneri. C’è l’impegno a perdonare gli altri in quanto perdonati dal Signore. Il testo preparato da Francesco per il cammino di conversione che prepara alla Pasqua prende infatti spunto dalla Seconda Lettera di san Paolo ai Corinzi, a partire dal celebre richiamo, scelto come titolo, dell’apostolo delle genti: «Vi supplichiamo in nome di Cristo: lasciatevi riconciliare con Dio» (2 Cor 5,20). Di qui l’invito ad andare alla radice del Mistero pasquale, fondamento della conversione. «La gioia del cristiano – osserva infatti il Papa –, scaturisce dall’ascolto e dall’accoglienza della Buona Notizia della morte e risurrezione di Gesù: il kerygma. Si tratta cioè di riconoscere come la nostra vita nasca dall’amore di Dio Padre, dalla sua volontà di dare la vita in abbondanza.

«Se invece si presta ascolto alla voce suadente del “padre della menzogna” (cfr Gv 8,45) – aggiunge il Messaggio – si rischia di sprofondare nel baratro del nonsenso, sperimentando l’inferno già qui sulla terra, come testimoniano purtroppo molti eventi drammatici dell’esperienza umana personale e collettiva». E proprio in virtù di questa consapevolezza il Pontefice sceglie si estendere a ogni cristiano l’invito già rivolto ai giovani nell’Esortazione apostolica Christus vivit: «Guarda le braccia aperte di Cristo crocifisso, lasciati salvare sempre nuovamente. E quando ti avvicini per confessare i tuoi peccati, credi fermamente nella sua misericordia che ti libera dalla colpa. Contempla il suo sangue versato con tanto affetto e lasciati purificare da esso. Così potrai rinascere sempre di nuovo» (n. 123). La Pasqua di Gesù non è un avvenimento del passato: per la potenza dello Spirito Santo è sempre attuale e ci permette di guardare e toccare con fede la carne di Cristo in tanti sofferenti».

continua a leggere su https://www.avvenire.it/papa/pagine/messaggio-quaresima-papa-francesco

Fonte: Avvenire
Un'economia più giusta è inclusiva
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento