News
stampa

Fratel Biagio. Il sorriso dei poveri

Decise di abbandonare tutto e di ritirarsi sulle montagne

Parole chiave: libri (98)
Libro di Michelangelo Nasca

Biagio Conte aveva tutto per fare una bella vita. Soldi, carriera, lavoro con un padre imprenditore. E l'ha fatta fino a 26 anni quando rimase folgorato dalla povertà di tanti disoccupati, immigrati e "scarti" che circolavano per Palermo, la sua città. Decise di abbandonare tutto e di ritirarsi sulle montagne siciliane per ritrovare se stesso e dare un senso alla propria vocazione. Tra stenti, fame e freddo Biagio si sentì investito da una "forza" interiore che cambiò la sua esistenza. Dopo un pellegrinaggio ad Assisi tornò a Palermo e fondò la "Missione di Speranza e Carità" che ospita circa un migliaio di poveri, immigrati e senza fissa dimora. Le missioni fondate da Fratel Biagio oggi sono una decina. «Il segno che lascia nel cuore di Palermo - ha affermato l'Arcivescovo Corrado Lorefice - è un dono grande ma anche un compito grande: la sua domanda continuerà a provocarci intimamente e collettivamente».

  • Editore: Sanpino
  • Collana: Testimoni
  • Pubblicazione: 05/07/2023
  • Pagine:135 - € 13,50
  • Formato :Libro in brossura

Disponibile presso la Libreria Paoline di Livorno

Libro di Michelangelo Nasca
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento