News
stampa

Come andrà avanti l'offensiva di Gaza? Ecco i 6 scenari possibili

Le opzioni e i rischi per l'esercito di Israele in uno scontro che appare molto duro

Parole chiave: israele (14), hamas (4)
Israele-Hamas

Come potrà evolvere l'offensiva di terra dell'esercizio israeliano a Gaza. Sono sei gli scenari possibili: eccoli.

1 Assedio o battaglia casa per casa

Per sconfiggere Hamas, Israele ha solo due alternative, entrambe rischiosissime: assediare il quadrilatero urbano di Gaza City, Beit Lahia, Beit Anoun e Jaballia o combatterci casa per casa. Una guerra d’assedio implica l’avere a disposizione molto tempo. Siamo che sicuri che Tel Aviv ce l’abbia? Il sistema economico nazionale sta patendo la mobilitazione dei riservisti. Guerreggiare per più di 2-3 mesi non è ipotizzabile, anche perché la pressione internazionale sta crescendo. Ecco perché si prospetta una guerra nelle città. Lo sostiene anche il generale Yakovleff.

2 Come a Grozny

Israele dovrà combattere come fatto dai russi a Grozny in Cecenia o dagli iracheni e americani a Mosul. Città ridotte in macerie al termine di bombardamenti incessanti. Tzahal ha pratica di combattimento urbano. Durante l’operazione “Margine di protezione” (2014) entrò brevemente a Gaza City (600mila abitanti). Vi perse molti uomini, perché il terreno favorisce i difensori. Hamas si dissimula fra i civili. Combatte senza segni distintivi. Come distinguere i suoi uomini dagli innocenti? Cemento, tunnel, civili e ostaggi sono lo scudo di Hamas. A Gaza, ognuno di essi può trasformarsi in trappola.

continua https://www.avvenire.it/mondo/pagine/1-le-due-opzioni-474885

Fonte: Avvenire

Forse ti può interessare anche:

Israele-Hamas
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento