News
stampa

No all'utero in affitto

Si può essere “padri” e “madri” in tanti modi

Parole chiave: maternità surrogata (4), utero in affitto (4)
Diritto alla vita e a restare con mamma e papà per i bambini

Cacciata dalla porta, eccola, sotto mentite spoglie, fare capolino alla finestra. Parlo di quella sensazione strana, illogica, che pretende di far prevalere il tuo pensiero su quello altrui. Chi di noi non ha preso parte a convegni, giornate di studio, dibattiti dove le diverse voci avevano tutte il diritto di esprimersi alla pari?
La vita di tutti i giorni, però, il più delle volte, contraddice nei fatti ciò che avevamo teorizzato. Ci sono cose sulle quali converrebbe andarci piano, per non remare contro i nostri stessi interessi e quelli dell’intera umanità. Da sempre, nella trasmissione della vita, i poveri e i ricchi sono stati, più o meno, sullo stesso piano. Il figlio fatto in casa, immediatamente, stabiliva con i genitori un rapporto unico e irripetibile. Nei suoi confronti, i genitori, nutrivano sentimenti di amore, di abnegazione, di altruismo uniti a un pizzico di egoismo. Il figlio del bracciante, del minatore, dell’operaio era figlio suo, alla stregua del figlio del latifondista o del principe. Unicuique suum.
Nonostante certi uomini continuassero, sovente, a essere lupi per i loro fratelli, la natura, tentava di stabilire una sorta d’ impedita democrazia. La lotta tra ricchi e potenti da un lato contro la stragrande maggioranza degli uomini non ricchi e non potenti dall’altro, ha attraversato e attraverserà la storia fino alla fine dei tempi.

Passi avanti se ne sono fatti, e tanti, nel corso dei secoli, ma occorre rimanere vigili perché i rigurgiti dettati dal cuore degli uomini siano tenuti a bada. È incredibile come, avendo sconfitta in tanti paesi civili la schiavitù e dopo essersi vergognati per i monumenti che i loro nonni avevano dedicato a certi figuri, il mondo sembra chiudere un occhio su un’altra, moderna schiavitù ben più perniciosa e devastante. Di “utero in affitto” non si dovrebbe nemmeno parlare, senza arrossire. È talmente evidente, in questo campo, il mafioso strapotere degli uomini già nati, potenti, ricchi su quelli che verranno e sulle donne, in particolare quelle più povere dei paesi poveri, che a parlarne si rischia di offendere la ragione.

continua su https://www.avvenire.it/opinioni/pagine/un-solo-grido-deve-risuonare-sulla-terra-no-all-utero-in-affitto

Fonte: Avvenire
Diritto alla vita e a restare con mamma e papà per i bambini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento