News
stampa

Venti di guerra

Dopo gli inviti al dialogo di papa Francesco e della Cei, la mobilitazione delle diverse sigle cattoliche

Parole chiave: guerra (55), ucraina (51)
Da Sant'Egidio al Sermig, ecco dove si prega per la pace in Ucraina

Oggi è il giorno delle preghiere per la pace. Dopo le parole di papa Francesco, domenica all'Angelus, contro ogni ipotesi di guerra, e quelle della Cei che chiede di "scongiurare il ricorso alle armi", diverse associazioni e movimenti oggi organizzano momenti di preghiera.

Da Sant’Egidio arriva l’invito per un flashmob  questo pomeriggio alle 18,30 al Pantheon e per un incontro di preghiera a San Bartolomeo all’Isola Tiberina. «Occorre dire con chiarezza che oggi è una follia pensare al ritorno della guerra in Europa», afferma il presidente Marco Impagliazzo.

Analoghe prese di posizione da parte dei missionari Orionini e delle Acli, che chiedono «una seria azione delle diplomazie» e si appellano al governo e alla Ue «perché sappiano trovare una via di mediazione».

Il Sermig dà appuntamento per la preghiera di questa sera dalle 21 alle 22  all’Arsenale della Pace, che sarà dedicata proprio all’Ucraina. «Vogliamo dire – spiega il fondatore Ernesto Olivero – con forza che la guerra non è la soluzione». L’incontro si svolgerà in presenza, ma sarà trasmesso anche via streaming sui canali Facebook e Youtube del Sermig.

Fonte: Avvenire
Da Sant'Egidio al Sermig, ecco dove si prega per la pace in Ucraina
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento