News
stampa

Ogni anno la cavalcata del Sangue

Dal libro del beato Carlo Acutis

Parole chiave: miracoli eucaristici (36)
A Weingarten nel 1055

A Weingarten, presso il monastero benedettino, è possibile venerare da oltre 900 anni, la Reliquia di una parte del Preziosissimo Sangue di Gesù. Secondo molti storici, il soldato Longino, portò a Mantova la Reliquia del Preziosissimo Sangue di Cristo, che in seguito fu divisa in molte parti e donata ai vari potentati del tempo (il più conosciuto é quello di Carlo Magno) e a diversi Papi.

La Reliquia del Preziosissimo Sangue arrivò anche a Weingarten. Secondo un antico documento, nell’anno 1055, all’Imperatore Enrico III di Franconia fu donata parte della preziosa Reliquia. In seguito questo la lasciò in eredità al conte Baldovino di Fiandra, che a sua volta la donò alla figlia Giuditta. Quando Guelfo IV di Baviera chiese in sposa Giuditta, questa gli regalò la preziosa Reliquia che in seguito lui stesso donò al cenobio benedettino di Weingarten, retto a quel tempo dall’abate Wilichon.

La solenne cerimonia avvenne il 4 marzo 1094. L’Abbazia benedettina ricevette per questo motivo da diversi Papi numerose indulgenze, tanto che quella chiesa divenne un centro religioso di straordinaria importanza. Ogni anno, a Weingarten, viene organizzata in onore della Reliquia una cerimonia conosciuta con il nome della Cavalcata del Sangue. Si tratta di una sfilata alla quale partecipano quasi 3000 cavalli montati dai maggiorenti delle singole parrocchie del contado e dal clero delle singole chiese.

A Weingarten nel 1055
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento