Diocesi
stampa

Una poesia per i maturandi

Gratitudine

Dopo la Messa di Domenica scorsa a Santa Caterina, anche a San Sebastiano è stata celebrata una Messa per i maturandi

Parole chiave: maturità (2)
Una Messa per i maturandi

Alcuni studenti dell'Iti, insieme al loro professore di religione don Remigio, si sono ritrovati nella chiesa di San Sebastiano per partecipare alla Messa per i maturandi, celebrata insieme a don Placido e padre Damioli. Un altro bel momento di fede, dopo la Messa di Domenica sera, celebrata invece nella chiesa di Santa Caterina da don Michele. Ai ragazzi che da oggi affrontano le prove della maturità don Remigio ha dedicato una poesia di G. Twardowski: La gratitudine

C'è una gratitudine che avresti voglia di ringraziare
ma ti blocchi come un tonto perché non vedi chi
eppure non sei solo quando piangi di nascosto
è con te l'Invisibile che cade come una castagna
c'è una gratitudine che avresti voglia di baciare
occhi capelli mani invisibili
l'aria la pioggia che spruzza
l'inverno uno slittino da bambini
la casa di famiglia bruciata col ritratto senza un orecchio
gli addii all'apparenza casuali
quando vivere è intollerabile e morire non si può
c'è una gratitudine che avresti voglia di ringraziare
perché sei trasportato da braccia sconosciute
e quello che non vuoi ti sarà utile più di ogni cosa
cerchi in cielo c'è calca e nemmeno là si vede.

19 giugno 2019

Una Messa per i maturandi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento