Diocesi
stampa

In Vescovado un pomeriggio da ricordare

Nel chiostro del vescovado per un pomeriggio è tornata una sana e allegra confusione

Parole chiave: festa (12), oratorio (19), ligrest (5)
La festa degli oratori

"Vi riconosceranno da come vi amerete" è il titolo della festa degli oratori che si è svolta in vescovado domenica 6 settembre nel pomeriggio. Una festa in sicurezza, in un periodo un po' scomodo a causa dell'aumento dei casi di malati di coronavirus, ma aiutati nel triage dalla Misericordia di Livorno, la cui operatrice ha dato il benvenuto con il sorriso a bambini, animatori ed educatori, siamo stati sereni. A causa di cortili di oratorio chiusi non hanno potuto partecipare tutte le realtà di Livorno, ma ugualmente è stata una festa entusiasmante preparata dalla fantastica equipe del LI-GREST.

Appena arrivati, i bambini hanno iniziato il gioco libero a distanza: passaggio nel cerchio, palla avvelenata e giochi di conoscenza. Poi l'avvio della festa con i bans delle "stelline" e la preghiera di don Matteo Giavazzi che ha raccontato anche la storia di papa Giovanni XXIII, cogliendo l'attenzione di tutti e ricordando " la carezza del papa ai bambini". Il nostro vescovo, Mons Simone Giusti, è venuto a salutare i bambini, a ringraziare l'equipe, augurandoci buon divertimento e servizio a tutti. Successivamente i bambini hanno partecipato al laboratorio artistico di Massimiliano Luschi, ripercorrendo la storia dell'acquerello, imparando che anticamente i pittori, potevano usare della polvere di gesso ed un emulsionante naturale, in questo caso il latte, per ottenere del colore per la pittura. Tutti i bambini sono rimasti entusiasti di conoscere queste tecniche antiche. Dopo una merenda in sicurezza, con tanti dolcetti confezionati, è arrivato il momento del giocone: il "Gioco dell'oca gigante" preparato da Marco Gatti e dalle animatrici. Aiutato dalle "stelline",  ha guidato i bambini in un viaggio verso la vittoria rispondendo a quiz divertentissimi. Il tempo è trascorso molto velocemente, con serenità e gioia. Nel chiostro del vescovado per un pomeriggio è tornata una sana e allegra confusione. Sul fare della sera le famiglie sono arrivate a prendere i bambini che hanno salutato felici ma dispiaciuti perché la festa era finita... ed il saluto è stato sempre lo stesso: alla prossima avventura !

Un ringraziamento alla Misericordia di Livorno per il triage, a tutti i partecipanti dell'equipe LI-GREST e  a coloro che hanno collaborato alle realizzazione. Un ringraziamento speciale al nostro vescovo che ci ha permesso di aprire l'oratorio nel Chiostro del vescovado, segno di apertura della Chiesa livornese in un momento fragile come quello che stiamo vivendo.

La festa degli oratori
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento