Diocesi
stampa

La Messa per l'Italia

Ricordato anche l'anniversario della fondazione della città

Parole chiave: messa (46), italia (3)
In diretta Tv da Montenero
IMG_0001
IMG_0025

“L’Italia ha bisogno i uomini e donne come San Giuseppe che ha avuto un  forte senso del dovere,  uomini e donne responsabili che agiscono non per carriera, ma per amore al popolo  e alla nazione, uomini e donne coraggiosi nel vivere il proprio sevizio alla Patria che è la casa comune…. Occorre un sussulto di coscienza nazionale per uscire dalla logica narcisista, dalla logica dell’egoismo e del possesso”

Questi alcuni passaggi dell’accorata omelia del Vescovo Simone durante la celebrazione eucaristica a Montenero in occasione della solenne festa di San Giuseppe, nell’anno giubilare straordinario a lui dedicato. Occasione nella quale si è voluto ricordare anche  i 160 anni dell’unità d’Italia

IMG_0065

“La paternità è servizio, è rinuncia al possesso, San

IMG_0048

Giuseppe è stato grande nell’amare, mettendo a frutto tutte le sue capacità. Sapeva cosa doveva fare, ha accolto ed accudito quel Figlio,  che è diventato più grande di Lui”.

Una assemblea ordinata, composta di autorità civili, militari e fedeli ha partecipato alla Messa animata dalla corale San Fedele con la presenza  della Livornina che ha ricordato l’anniversario della nascita della città di Livorno.

IMG_0080

La Vice Sindaco, ha proclamato l’atto di affidamento e consacrazione dell’Italia a San Giuseppe, preghiera che termina  con queste parole: “Gesù, Giuseppe e Maria, benedite, proteggete, salvate l’Italia!”

Ritorni con il vostro aiuto e per vostra intercessione, a spalancare le porte a Cristo”. Come scrive Papa Francesco nella lettera apostolica Patris Corde, San Giuseppe si mostri padre anche per noi, ci guidi nel cammino della vita ci ottenga grazia, misericordia, coraggio e ci difenda da ogni male.

le foto sono di Roberto Manera

leggi l'omelia

In diretta Tv da Montenero
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento