Parrocchie
stampa

Caro Gesù, portaci un pizzico di gentilezza...

La lettera di una bambina del catechismo

Parole chiave: presepe vivente (4), san ferdinando (7)
XXVlll edizione del Presepe vivente a San Ferdinando

Come da consolidata tradizione alla chiesa di San Ferdinando nel quartiere Venezia, alla presenza di un folto pubblico, nel giorno dell’Epifania, si è tenuta la rappresentazione del Presepe vivente, giunto alla sua 28ª edizione, accompagnata dai canti della corale Sarda.
Gabriella Lunardi, veterana organizzatrice della manifestazione ha coordinato i molti parrocchiani che si sono uniti ai figuranti della compagnia teatrale "I Narranti". Addirittura il parroco padre Emilio Kolaczyk ha vestito i panni di San Giuseppe.
Annualmente il Presepe vivente non si limita alla rappresentazione dell’evento, ma offre un messaggio che si collega all’Ordine Trinitario che da oltre 370 anni nella nostra città si è insediato e si è adoperato per la liberazione degli schiavi cristiani. Attualmente ospita nella casa del rifugiato i migranti e con le raccolte delle donazioni si dedica ai cristiani perseguitati a causa della fede in vari Paesi del Mondo
Quest’anno è stato posta all’attenzione dei presenti l’importanza dei laici del Terzo Ordine che coadiuvano i religiosi nelle opere di misericordia testimoniando nel mondo la dimensione secolare del carisma trinitario.
Al termine della rappresentazione Virginia, una bambina che frequenta il catechismo in parrocchia ha letto la propria lettera al Bambino appena nato e che ha commosso gli ascoltatori:
“Caro Gesù bambino, da tanto tempo desideravo scriverti una lettera ma poi ho sempre paura di non riuscire a dire tutto in poche righe. Oggi ci provo a scriverti una bella letterina come quelle di una volta, chiara e semplice. Non ti chiedo di portarci la PlayStation supersonica o lo smartphone. Ti chiedo di portarci un pizzico di gentilezza, una manciata di amicizia da distribuire a chi è solo, un etto di accoglienza per non lasciare nessuno da parte. Insomma Gesù, vorrei che tu fossi sempre con noi perché senza di te non ha senso vivere. Noi tutti ti aspettiamo, vieni presto se il regalo più bello che ci sia!”

guarda le foto https://photos.app.goo.gl/xcAHuXXNKxpofwfW9

XXVlll edizione del Presepe vivente a San Ferdinando
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento