News
stampa

Linea... di pensiero. L'amicizia

L'amicizia non calcola, non paragona, non valuta. Non sottrae, ma abbonda e con-divide

Parole chiave: linea di pensiero (113)
Una riflessione sul tempo che viviamo

Il grande dono dell'amicizia. Essa nasce spontaneamente. Non ci sono molti perché  a giustificarne il motivo ma tanti gesti che la manifestano e la rendono visibile. Basta osservare quei bambini che si scambiano i giocattoli e il loro stare insieme ricco di spontanei abbracci e sorrisi . Ma anche guardare gli adolescenti che si ascoltano per quello che "bolle loro dentro" e si confidano e confortano, anche con lacrime e pianti, per trovare insieme il senso e il significato del vivere.  L' amicizia non si impone bensì si propone e nasce o non nasce. (Non devo essere amico, ma sono amico!). È un legame naturale che matura dentro di noi e fa stare bene dal primo momento dell'incontro creando sintonia e ben-essere. E questo permane anche quando gli amici sono distanti.

L'amicizia si sviluppa quando riconosciamo nell'altro qualcosa di noi che ci valorizza, che ci rende importanti. Un amico ti vuole bene sempre. Anche quando non è presente. Per questo l'amicizia non ha confini. L'amico sa comprendere il tuo mondo interiore e sa offrirti accoglienza e ascolto. L' amico è sempre vicino anche quando è assente! E mai ti abbandona: l'amicizia lega ancora di più dell'amore. Perché a differenza dell'amore non chiede e non vuole mai oltre quello che già riceve. L'amicizia non calcola, non paragona, non valuta. Non sottrae, ma abbonda e con-divide. È generosa l'amicizia!

Forse ti può interessare anche:

Una riflessione sul tempo che viviamo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento