News
stampa

Tra le mete di quest'estate perché non inserire la visita ad un Santuario?

Spiritualità in estate

Usiamo l'estate per rinfrancare lo spirito, spesso frastornato da tante cose da fare

Parole chiave: spiritualità (1), estate (2)
Rinfranchiamo l'anima e il corpo

Siamo ormai nel pieno della stagione estiva, il sole continua a favorire le nostre giornate al mare e le ferie dal lavoro fanno sì che possiamo distaccarci dalla solita routine quotidiana per dedicarci maggiormente alla famiglia e a periodi di vacanza al mare o in montagna.
E’ proprio in questo periodo che la tentazione di staccarsi anche da Dio si fa sentire abbondantemente. Spesso nelle domeniche d’estate le nostre Chiese si vedono svuotate e così diventa vuoto pure il cuore dell’uomo. Nell’arsura della bella stagione rischia di arrivare l’inverno nei nostri cuori.
Dio è con noi anche quando siamo in vacanza! Nelle nostre passeggiate in montagna o sui lettini da spiaggia, possiamo approfittarne per fare letture semplici ma che possono aiutarci a meditare ed a pregare con semplicità e prontezza. E’ bene durante le vacanze portarsi dietro sempre un libro di spiritualità, insieme alla corona del Rosario, che di tanto in tanto potremmo sgranocchiare. La bellezza del mare e della natura possono aiutarci a riflettere sulla bellezza dei doni di Dio. Senza la potenza della Sua Parola creatrice nulla esisterebbe di quanto vediamo intorno a noi.
Nello scegliere le mete dei nostri viaggi sarebbe opportuno pensare anche a quale Chiesa nelle vicinanze potremmo frequentare la Domenica. L’estate può essere sfruttata come momento favorevole per la nostra conversione e per rinfrancare la nostra anima spesso frastornata dalle innumerevoli cose da fare. Numerose sono anche le case di spiritualità nella nostra bella Toscana che ospitano singoli o coppie che vogliono vivere momenti di ritiro e di preghiera in montagna: approfittane e vai in un luogo in disparte per “ricaricarti” col Signore.
Non è opportuno durante l’estate dedicarsi solo ad un vuoto divertimento fatto di discoteche, mare e sole. Così facendo potremmo rinfrancare (forse!!) il nostro corpo, ma la nostra anima andrebbe atrofizzandosi, rischiando così di perdere la relazione di amicizia con Dio.
Tra i nostri viaggi potremmo mettere in programma la visita a qualche santuario immerso nella natura dove poter godere anche del fresco che viene dalle alte quote.
Dio è con noi sempre, nelle belle e nelle brutte stagioni….. e noi?

Rinfranchiamo l'anima e il corpo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento