News
stampa

Le particole sotto la neve

Dal libro curato dal santo Carlo Acutis

Parole chiave: miracoli eucaristici (49)
Nel 1533 in Francia

Nel 1533, alcuni ladri rubarono in una chiesa un ciborio contenente delle Ostie consacrate che vennero poi gettate in un campo. Malgrado la forte bufera di neve, le Particole vennero ritrovate alcuni giorni dopo in perfetto stato grazie a una preservazione miracolosa. Le numerose guarigioni che seguirono il Prodigio e la grande devozione popolare non furono sufficienti a proteggere le Ostie che furono distrutte da dei profanatori.

Nell'anno 1532, verso la fine del mese di dicembre, alcuni ladri penetrarono nella chiesa parrocchiale di Marseille en Beauvais e rubarono il prezioso ciborio d’argento che conteneva delle Ostie consacrate. Queste furono poi abbandonate lungo la strada principale e nascoste sotto una grossa pietra. Il 1° gennaio, il signor Jean Moucque si trovò a passare per quella strada nonostante la forte bufera di neve. Mentre camminava l’attenzione del signor Jean venne catturata da una grossa pietra adagiata sul ciglio della strada che stranamente non era coperta di neve. La sollevò e con sua grande meraviglia vi trovò delle Ostie completamente integre. Subito avvisò il parroco, don Prothais, che, accompagnato da numerosi fedeli, riportò in parrocchia le Sante Particole. Sul luogo del ritrovamento venne piantata una croce e in seguito fu costruita una cappella per agevolare l’afflusso dei molti fedeli devoti, la Chapel des Saintes Hosties.

Qui il Signore operò molte guarigioni; lo storico Pierre Louvet ne descrive alcune nella sua Storia delle antichità della diocesi di Beauvais. Eclatante fu la guarigione del sacerdote Jaques Sauvage, che affetto da paralisi, aveva perso anche l’uso della voce e fu risanato completamente, o quelle del Signor d’Autreche, cieco dalla nascita, che riacquistò la vista. Malgrado tutte queste grazie elargite da Dio, nel 1561 il Vescovo-Conte de Beauvais, Odet de Coligny, passò alla religione calvinista e si sposò con Elisabetta de Hauteville. Prima di abiurare ordinò di consumare le Sante Ostie miracolosamente preservate. Oggi esiste ancora la Chapel des Saintes Hosties e ogni anno, il 2 gennaio, viene celebrata una Messa solenne in onore del Miracolo del 1533.

Nel 1533 in Francia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento