News
stampa

Gaza, il Papa: evitare la catastrofe umanitaria

Il 27 ottobre giornata di preghiera per la pace

Parole chiave: guerra (55), israele (14), papa francesco (152)
La guerra cancella il futuro

Una giornata di preghiera, digiuno e penitenza per la pace è stata indetta da Papa Francesco per venerdì 27 ottobre. Le ragioni sono il timore per quanto sta avvenendo in Terra Santa e negli altri focolai di guerra nel mondo. Il pensiero del Pontefice è andato infatti, dopo l’udienza generale, a quanto sta accadendo in Palestina e Israele:

Le vittime aumentano e la situazione a Gaza è disperata, si faccia per favore tutto il possibile per evitare una catastrofe umanitaria.

A inquietare Francesco è il possibile allargamento del conflitto “mentre nel mondo tanti fronti bellici sono già aperti”.

Tacciano le armi, si ascolti il grido di pace dei poveri, della gente, dei bambini. La guerra non risolve alcun problema, semina solo morte e distruzione. Aumenta l'odio, moltiplica la vendetta. La guerra cancella il futuro.

“Per favore, fratelli e sorelle”, ha ribadito, “continuiamo a pregare per la pace nel mondo, specialmente nella martoriata Ucraina”, di cui adesso non si parla più, ma in cui "il dramma continua".

continua https://www.vaticannews.va/it/papa/news/2023-10/papa-francesco-udienza-giornata-preghiera-pace-gaza-terra-santa.html?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=NewsletterVN-IT

Fonte: Radio Vaticana
La guerra cancella il futuro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento