News
stampa

Ri-abituiamoci a scrivere a mano

La Dad insieme alla lettura e alla scrittura come strumenti che completeranno la mancanza di una presenza

Parole chiave: scrittura (1), dad (2), scuola (89), lettura (3)
La Dad da sola non basta

La Didattica a distanza è uno strumento divenuto indispensabile in questa situazione di pandemia, ed è importante che sia  ben utilizzata usufruendo delle attuali opportunità tecnologiche.
Secondo il rapporto Censis, i Dirigenti scolastici sostengono che la Dad è "una sperimentazione utile per l'insegnamento", anche se il 75% ha affermato che "ha aumentato il gap di apprendimento tra gli studenti". La Dad, da sola, è comunque insufficiente, deve essere sempre  affiancata da altri strumenti "più potenti e più educativi". È un qualcosa di complementare ed emergenziale! Non possiamo tenere ore e ore, giorni e giorni e purtroppo anche mesi, i nostri studenti di fronte ad un video! Purtroppo la piena  didattica in presenza per gli studenti liceali, tecnici e professionali sarà per molto tempo ancora una chimera. Ecco quindi che occorre che la Dad  sia accompagnata in modo complementare dagli strumenti fondamentali per ogni "ordine e grado di istruzione" quali la lettura e la scrittura. E quando è possibile si dia ampio margine alle attività di laboratorio in presenza. L' apprendimento a distanza non è efficace per certe materie che necessitano invece di una costante pratica manuale ed esperenziale.  È alto il rischio di abbandono scolastico da parte degli studenti che hanno scelto Scuole tecniche e professionali per imparare un mestiere. E  molti mestieri hanno bisogno che la teoria sia ben bilanciata con tanto "laboratorio". Qualche ora di Dad con i propri professori va molto bene ma almeno che sia unita e compensata da tanta lettura individuale, o dove possibile anche ad "alta voce"! Un familiare che legge per sé e per gli altri ha un effetto dirompente sull'apprendimento. Prendiamo questo tempo per ri-educarci tutti alla importanza di leggere. Leggere libri ma anche quotidiani e periodici che stimolano alla riflessione che  "rivoluzionano" la nostra anima, il nostro pensare, il nostro agire.
Vi sono dei capolavori di libri, passati e presenti, che hanno pagine che aprono al mondo, alla vita, che infondono energia e passione. Libri che fanno germogliare idee, che favoriscono esperienze, che proiettano nel futuro. Che producono nelle nostre anime delle meraviglie di crescita, di maturazione, di orientamento. E poi la scrittura. Ri-abituiamoci a scrivere a mano. A trasferire le nostre idee, i nostri pensieri su carta per raccontare a noi stessi e agli altri come noi "leggiamo" e interpretiamo la vita. La Dad insieme alla lettura e alla scrittura saranno strumenti che completeranno la mancanza di una presenza. E quando finalmente potrà tornare pienamente "la Scuola in presenza" avremmo incentivato e coltivato due arti meravigliose e potenti, la lettura e la scrittura, che offriranno enormi opportunità educative e formative alle nuove generazioni.

La Dad da sola non basta
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento