News
stampa

Il Papa: Università Cattolica, giovani protagonisti

Il pensiero di Francesco al Regina Coeli per il secolo di vita dell’ateneo. L’appello del cardinale Parolin: è un tempo carico di sfide, non abbiate paura

Parole chiave: università cattolica (1)
I 100 anni dalla fondazione

L’Università Cattolica dal Sacro Cuore «da cento anni svolge un prezioso servizio per la formazione delle nuove generazioni», un traguardo che porta l’auspicio che «possa continuare a svolgere la sua missione educativa per aiutare i giovani a essere protagonisti di un futuro ricco di speranza». Al Regina Coeli di domenica 18 aprile il Papa ha voluto dedicare un pensiero al secolo di vita dell’ateneo dei cattolici italiani, celebrato nell’annuale Giornata che all’Università è dedicata dalla Chiesa italiana, e ha benedetto «di cuore il personale, i professori e gli studenti».

Al senso di una presenza nella società e nella cultura oggi di un’istituzione come quella fondata un secolo fa da padre Agostino Gemelli insieme a un nucleo di laici cattolici impegnati (come Armida Barelli, della quale è prossima la beatificazione) ha dedicato una riflessione il cardinale Pietro Parolin durante l’omelia della Messa che ha presieduto nell’Aula magna della sede centrale di Milano, al suo fianco l’assistente generale dell’ateneo il vescovo Claudio Giuliodori: «L'Università Cattolica – ha detto il segretario di Stato – è chiamata oggi, come ieri e come nel futuro, ad aprire le menti dei giovani alla bellezza del conoscere: un'apertura non limitata ad acquisire contenuti o competenze scientifiche e tecniche, ma protesa alla ricerca della sapienza; un'apertura che in fondo è stata possibile perché Dio stesso ci ha aperto i tesori della sua sapienza in Gesù».

continua su https://www.avvenire.it/chiesa/pagine/il-papa-universita-cattolica-giovani-protagonisti

Fonte: Avvenire
I 100 anni dalla fondazione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento