News
stampa

Covid e adolescenti

Il fondatore di Exodus: la pandemia ha distrutto le relazioni, ora si riparta dalle scuole media

Parole chiave: covid (38), adolescenti (8)
Don Antonio Mazzi: «Il disagio più grande? Tra i 10 e i 14 anni»

Quindici mesi di pandemia hanno visto gli adolescenti e i giovani soffrire più di altre categorie sociali: intere giornate trascorse senza la libertà di muoversi, nè lezioni in presenza, con i rapporti interpersonali ridotti all’uso del web. Ma adesso, con i vaccini e la curva dei contagi in discesa, sembra arrivato il momento della ripartenza. Come sostenerli nel graduale ritorno alla normalità? «Dipende da noi adulti, dalla nostra coscienza, siamo noi che non facciamo il nostro mestiere: aldilà delle chiacchiere, è ora che i genitori tornino a fare i genitori e gli insegnanti gli insegnanti, perché l’educazione è stata sottovalutata, con un discredito dei valori e un vuoto di progetti» afferma don Antonio Mazzi, fondatore della Comunità Exodus, da più di 60 anni impegnato nell’assistenza e formazione dei giovani. E lancia l’allarme: «C’è un malessere diffuso tra i giovani, stiamo attenti a non farlo precipitare».

Ma allora qual è la strada che dobbiamo seguire?

Recuperare l’interiorità, non preoccuparsi più solo del portafoglio e della casa comoda. Dobbiamo noi vivere per primi i valori, dare l’esempio».

I danni provocati dalla pandemia, non solo quelli economici ma anche quelli psicologici, sembrano l’esito di una specie di terza guerra mondiale. È così?

Le altre guerre hanno portato alla distruzione materiale. L’effetto della pandemia invece è indefinibile. Ha contribuito ad abbattere l’interiorità della persona, il concetto stesso di relazione. Ripeto: c’è un malessere profondo. Serve recuperare l’autenticità dei nostri rapporti.

continua a leggere https://www.avvenire.it/attualita/pagine/intervista-don-antonio-mazzi-disagio-adolescenti-covid

Fonte: Avvenire
Don Antonio Mazzi: «Il disagio più grande? Tra i 10 e i 14 anni»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento