Diocesi
stampa

Emanuele e Fabio, due nuovi accoliti

Domenica 23 Gennaio

Parole chiave: accoliti (1), emanuele carbonell (1), fabio pacchiani (1)
"A te è affidato il compito di aiutare i presbiteri e i diaconi"

Domenica 23 gennaio alle ore 16,30 nella Chiesa di Santa Maria del Soccorso, Emanuele Carbonell e Fabio Pacchiani per le mani di Sua Eccellenza Mons. Simone Giusti, Vescovo di Livorno, riceveranno il Ministero dell’Accolitato come ulteriore passo verso il Diaconato permanente.

Nel rito con il quale i candidati riceveranno il Ministero dell’Accolitato si recita così:

Emanuele e Fabio 2

“A te è affidato il compito di aiutare i presbiteri e i diaconi nello svolgimento delle loro funzioni, e come ministro straordinario potrai distribuire l’Eucaristia a tutti i fedeli, anche infermi.
Questo ministero ti impegni a vivere sempre più intensamente il sacrificio del Signore e a conformarvi sempre più il tuo essere e il tuo operare.
Cerca di comprenderne il profondo significato per offrirti ogni giorno in Cristo come sacrificio spirituale gradito a Dio.
Non dimenticarti che, per il fatto di partecipare con i tuoi fratelli all’unico pane, formi con essi un unico corpo.

Ama di amore sincero il corpo mistico del Cristo, che è il popolo di Dio, soprattutto i poveri e gli infermi.
Attuerai così il comandamento nuovo che Gesù diede agli apostoli nell’ultima cena: amatevi l’un l’altro, come io ho amato voi”.

Questo ministero laicale consentirà ad Emanuele e Fabio di servire ancor più da vicino Cristo Eucaristia e la Chiesa di Livorno laddove il Vescovo riterrà necessario.

Ringraziamo il Signore Gesù per il dono di due nuovi accoliti egli chiediamo di accompagnarli con il Suo Santo Spirito affinché siano sempre di più dediti al servizio della mensa eucaristica e conforto per i fratelli che sono nella solitudine e nella povertà.

 

 

"A te è affidato il compito di aiutare i presbiteri e i diaconi"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento