Siamo fatti per il bene: la festa di don Bosco in Cattedrale

festa don bosco3“Noi siamo fatti per il bene. Per navigare nel mare della vita dobbiamo fare del bene”. Con queste parole il Vescovo Simone Giusti ha concluso la sua omelia, durante la messa in occasione della festa per San Giovanni Bosco tenutasi stamattina nella Chiesa della Cattedrale.

Alla Messa erano presenti le classi dei bambini che frequentano la scuola dei Salesiani di Livorno, le insegnanti della scuola e alcuni genitori degli studenti. Parole, quelle del Vescovo, che si collegano direttamente con quanto ci insegnava il fondatore dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice. “Per fare del bene – diceva infatti Don Bosco – bisogna avere un po’ di coraggio, […], essere sempre amorevole” (MB III,52).

Ed è proprio un’atmosfera amorevole, fraterna e serena quella che si è respirata durante la festa di Don Bosco, grazie anche alla presenza dei bambini intervenuti per rendere omaggio ad un Santo che, non a caso, è stato anche un importante pedagogo italiano.

Si può dire, quindi, che la celebrazione per San Giovanni Bosco sia stata, in qualche modo, anche la festa dei bambini. I bambini, che seduti sulle panche della Cattedrale hanno ascoltato le parole del Vescovo, a testa china, come un figlio che ascolta con attenzione le parole del padre. I bambini, che hanno reso il momento dello scambio del segno di pace un momento di festa, abbracciandosi divertiti e sorridendosi complici come per scambiarsi un segreto che nessun’altro poteva sentire. I bambini, che hanno intonato “Amico mio Gesù”, durante la Comunione, con la gioia di chi sta cantando per farsi sentire da un caro amico.

Cecilia Milazzo

Livorno, 31 gennaio 2017