Scommettiamoci ancora! Il progetto pastorale della parrocchia S. Lucia

Dopo aver presentato su queste pagine il progetto dell’Unità pastorale dei Tre Arcangeli presentiamo quello della comunità S. Lucia “Scommettiamoci ancora”.  

“La Parrocchia è una comunità in cammino sui passi di Gesù e sui passi degli uomini e delle donne che abitano questo territorio. In questo anno abbiamo avvertito il bisogno di fare una sosta: di guardare indietro, di fare memoria del lungo e ricco cammino fatto dalla nostra parrocchia in tanti anni della sua vita per andare in avanti, per vedere quali passi fare, come quando uno in macchina è chiamato a fare un sorpasso”. Parte da questo presupposto il progetto della parrocchia Santa Lucia: guardare in avanti, ma ripercorrendo anche il passato… “la stesura del piano pastorale è stata fatta dai tre sacerdoti e dal diacono – spiega don Razzauti – poi è stato presentato in assemblea parrocchiale chiedendo suggerimenti, proposte, critiche. In seguito è avvenuta la stesura finale tenendo conto dei suggerimenti santa luciaaggiunti. In seguito è stato presentato a tutte le Messe festive e consegnato in 500 copie”.

“Si tratta di un progetto aperto – spiega ancora don Paolo – in quanto la Parrocchia di S.Lucia sta attraversando un momento di passaggio; anche la mia presenza e quella degli altri sacerdoti non hanno, per ora, termini di tempo. È una comunità che ha voglia di “scommetterci ancora” come dice il tema dell’anno, una comunità che deve riscoprire la speranza e su questa base vincere l’accidia, la stanchezza, la delusione.  Per fare questo dobbiamo prenderci cura delle persone (chiunque esse siano) della parrocchia. Un giorno il Signore non ci chiederà conto soltanto dei frequentanti o degli impegnati, ma anche di tutta quella maggioranza di persone che, anche se assenti, forse attendono un gesto di attenzione. Quindi una Parrocchia che vada incontro all’uomo di oggi soprattutto i più feriti e soli. È naturale, per questo, che il progetto debba aiutare la Parrocchia a “vivere il proprio territorio”, a farsi profezia del Vangelo. Una Parrocchia può vivere se si fonda sull’Eucaristia e la Parola e continuamente racconta a tutti la gioia del Vangelo”.

 

leggi il progetto integrale

c.d.

9 Gennaio 2019