Linea… di pensiero. Vite in viaggio

di Luca Lischi
Piangere con chi piange! Condividere il dolore con chi è nella sofferenza. Stare accanto a chi è colpito dalla perdita di una persona cara. Quante vite in viaggio verso “nuovi mattini”. E quanti dolori nelle persone rimaste sole, che non trovano pace, se non nella vicinanza di un abbraccio, di un bacio, di una carezza. O conforto grazie a  parole di affetto. Parole che fuse insieme con armonia diventano un dono grande, fanno capolavori di riflessione, come quelle della poetessa  Margherita Guidacci: “ho messo la mia anima fra le tue mani. Curvale a nido. Essa non vuole altro che riposare in te”. Del resto anche le parole più sublimi di bellezza, più feconde di bene non sono mai sufficienti a trovare la quiete dell’anima. “Solo Tu hai Parole di vita eterna”! E allora non ci occorrono più le parole, anche il silenzio diventa presenza.

Livorno 16 maggio 2018