Il video del Papa per il mese di Novembre

Pace. Quattro lettere che alcuni usano come la cosa più normale del mondo e altri non vivono da anni, perché in molti luoghi del mondo non è una realtà, ma un semplice desiderio per migliaia di persone che soffrono per la sua assenza. Pensiamo di più a queste quattro lettere, a ciò che significano. Preghiamo e lavoriamo per ottenere la pace vera. “Tutti vogliamo la pace. E, più di chiunque altro la vuole chi ne patisce la mancanza”. Ricordiamo che anche Gesù ha vissuto in un’epoca violenta, e ci ha insegnato che la vera pace risiede nel cuore umano. Possiamo pronunciare parole splendide, ma se nel nostro cuore non c’è pace non ci sarà neanche nel mondo. Pratichiamo questa pace nelle piccole cose, con il dialogo che guida i rapporti personali e sociali. Con zero violenza e 100 per cento di tenerezza, costruiamo la pace evangelica che non esclude nessuno, specialmente i giovani e i bambini. “Preghiamo insieme perché il linguaggio del cuore e del dialogo prevalgano sempre sul linguaggio delle armi”. Questo il messaggio del Pontefice per il mese di Novembre, diffuso dalla Rete mondiale di preghiera del Papa.

7 novembre 2018