Emergenza alluvione: comunicazioni dalla Caritas

Si è da poco conclusa la ricognizione mattutina odierna della Caritas di Livorno nelle aree più colpite dal nubifragio, ricognizione nel corso della quale abbiamo già fornito beni e aiuti materiali a molte persone in difficoltà.

Alla luce di quanto ascoltato e osservato, abbiamo deciso di dedicare il pomeriggio a un censimento.

Abbiamo predisposto un modulo per compiere una rilevazione dei bisogni della popolazione casa per casa, in modo da mettere in campo un supporto materiale mirato alle esigenze effettive di ogni famiglia.

Abbiamo chiesto ai nostri volontari di presentarsi nella nostra sede di via delle Cateratte alle 15.00 per raggiungere da qui i quartieri colpiti.

Chi invece volesse dare una mano nella rimozione di detriti fanghi e rifiuti, è pregato di prendere contatto con le postazioni della Misericordia e della Protezione Civile direttamente nei quartieri.

Resta critica la situazione di Stagno, dove nei prossimi giorni, una volta aspirata l’acqua ancora alta, ci sarà bisogno di portare un aiuto per la rimozione dei fanghi.

Le famiglie che hanno bisogno di abbigliamento o di prodotti per l’infanzia (pannolini, salviette igienizzanti, latte, biscotti, omogeneizzati etc) possono chiamare il 348 7851716 dalle 9 alle 19. La Caritas si attiverà, se necessario, per consegnare direttamente gli abiti alle persone impossibilitate a raggiungere via delle Cateratte.

Per quanto riguarda le donazioni, la priorità in questo momento riguardano:
– Acqua
– Scope, Cassette, Stracci, Bastoni per l’igiene della casa
– Guanti di gomma e da lavoro
– Secchi
– Stivali in gomma e scarpe da lavoro
– Vanghe, Picconi e Rastrelli.

Grazie a tutti e tutte di quanto state facendo!

suor Raffaella e i volontari Caritas

12 settembre 2017